10.6 C
Palermo
domenica, Dicembre 5, 2021

Roberto Palermo

TRASPORTO PUBBLICO ETNA-MARE si attendono risposte dopo l’interrogazione dell’on. Zitelli

Dopo l’interrogazione dell’on. Zitelli al Presidente della Regione ed all’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità, riguardo le autolinee di trasporto pubblico che collegavano Taormina e Riposto con il versante nord-orientale dell’Etna, ed in particolare con Fiumefreddo e Piano Provenzana, si attendono interventi concreti per risolvere le problematiche rilevate dal deputato regionale.

In particolare, l’interrogazione fa riferimento al ripristino dei collegamenti tra Riposto e Piano Provenzana e la creazione di una nuova linea tra Taormina ed Etna nord, ad oggi mancante.

Come ricorderete, Sicilia in Progress è da sempre attenta alla mobilità dell’area: in questo ambito rientrano le battaglie, spesso solitarie, condotte con il Comitato Pro Ferrovia Valle Alcantara e l’Associazione Ferrovie Siciliane.

Il salvataggio della stazione ferroviaria di Taormina-Giardini dalla possibile dismissione e l’avvio della progettazione relativa al ripristino dell’Alcantara-Randazzo sono due importanti vittorie conseguite a seguito del nostro impegno, ma non bastano.

Occorre ancora valorizzare, in chiave intermodale, tutti i servizi di trasporto pubblico che riguardano un’area ancora povera di collegamenti, con strade carenti difficilmente ammodernabili, data la pregevolezza dell’ambiente in cui sono inserite ed i vincoli, sacrosanti, imposto per la sua tutela.

In tal senso, ben vengano iniziative come quelle dell’on. Zitelli, sperando che presto conseguano i risultati voluti.

Di seguito riportiamo integralmente il testo dell’interrogazione citata.

Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso!

20,576FansLike
477FollowersFollow
237SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli