Parte la progettazione e ricostruzione del viadotto di contrada Noce, che consentirà la riapertura della Caltagirone-Gela

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha consegnato al Consorzio Research –Techproject, impresa realizzatrice Ricciardello, i lavori di progettazione e ricostruzione del viadotto fra Caltagirone e Niscemi, situato in contrada Noce, crollato nel 2011.

Il progetto sarà ultimato entro quattro mesi, e, dopo le necessarie verifiche, consentirà l’avvio dei lavori della prima opera per il ripristino della linea ferroviaria Caltagirone–Gela.

L’importo dell’appalto è di circa 9 milioni di euro.

Oltre la ricostruzione di questo viadotto, la prima fase del progetto di ripristino della Caltagirone-Gela prevede anche il consolidamento degli altri cinque viadotti fra Caltagirone e Niscemi, per i quali è stata ultimata la progettazione e avviata la relativa attività negoziale, con previsione di affidamento lavori entro il mese di settembre.

 

caltagirone-gela
Viadotto in contrada Noce, oggi demolito

 

caltagirone-gela ponte
Uno dei viadotti da consolidare sulla Caltagirone-Gela

97 Commenti