24.7 C
Palermo
martedì, Agosto 3, 2021

Roberto Palermo

METROFERROVIA MESSINA, AL VIA IL BIGLIETTO INTEGRATO TRENITALIA E ATM

Da oggi anche la nuova tariffa metropolitana per l’area urbana di Messina e da giugno al 31 dicembre 5 nuove coppie di treni fra Messina e Giampilieri per il rilancio della metroferrovia.

Una nuova e conveniente tariffa metropolitana per chi sceglie il treno fra le stazioni di Giampilieri e Messina ed un unico biglietto per spostarsi in treno, tram o bus nell’area urbana di Messina.

Queste le novità al via da oggi, 1 maggio 2021, a Messina, frutto della sinergia fra Trenitalia (Gruppo Fs Italiane), ATM s.p.a. (Azienda trasporti Messina), Comune di Messina, su richiesta della Regione Siciliana, committente del servizio, per una sempre maggiore intermodalità.

LA NUOVA TARIFFA METROPOLITANA DI TRENITALIA

Dal primo maggio partirà la nuova tariffa per l’utilizzo dei treni regionali di Trenitalia nell’area urbana di Messina (da Giampilieri alla stazione Messina Centrale):

  • 1.50 euro per il biglietto singolo (in precedenza 2.80), con validità di 90 minuti
  • 10 euro per l’abbonamento settimanale (in precedenza 15.20)
  • 35 euro per l’abbonamento mensile (in precedenza 54.60)
  • 350 euro per l’abbonamento annuale (in precedenza 509.50).

I titoli di viaggio potranno essere acquistati nelle biglietterie Trenitalia, nelle Self Service, nei punti vendita autorizzati e tramite sito www.trenitalia.com, Mobile e App di Trenitalia.

IL BIGLIETTO INTEGRATO TRENITALIA/ATM

Contestualmente, sempre dal primo maggio, per viaggiare su bus e tram gestiti dall’ATM (Azienda trasporti Messina) e sui servizi regionali di Trenitalia all’interno del territorio comunale di Messina, saranno introdotti il “Biglietto corsa semplice integrato Messina” al prezzo di 2 euro (validità 100 minuti e una corsa ferroviaria) e l’“Abbonamento mensile integrato Messina” al prezzo di 55 euro, per integrare la Metroferrovia, tra le stazioni di Giampilieri e Messina Centrale, e i servizi bus e tram.

IL POTENZIAMENTO DEL SERVIZIO DI METROFERROVIA

A partire dal mese di giugno e sino al 31 dicembre, di concerto con la Regione Siciliana, Trenitalia potenzierà, in via sperimentale, l’offerta commerciale tra Messina e Giampilieri introducendo altre 5 coppie di treni.

Il servizio di Metroferrovia collega comodamente la zona sud di Messina al cuore della città dello Stretto, evitando lo stress del traffico urbano e della ricerca del parcheggio. Una vera e propria metropolitana, con fermate a Giampilieri, San Paolo, Ponte Schiavo, Ponte Santo Stefano, Galati, Mili Marina, Tremestieri, Contesse, Fiumara Gazzi, Messina Centrale.

Il progetto costituisce un ulteriore tassello verso una mobilità sostenibile, comoda e conveniente per gli spostamenti quotidiani nel tessuto metropolitano di Messina.

IL NOSTRO APPREZZAMENTO

Le iniziative intraprese per potenziare la metroferrovia messinese trovano tutto il nostro apprezzamento, perchè in linea con quanto da sempre chiediamo alla Regione Siciliana ed a Trenitalia: potenziare i passanti ferroviari siciliani.

In linea con quanto avviene da oggi a Messina, e coerentemente con i programmi che ci ha sempre rammentato l’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità, Marco Falcone, ci aspettiamo adesso l’attivazione del biglietto integrato tra i vari gestori del Trasporto Pubblico anche a Catania. E, magari, l’implementazione di nuove integrazioni tariffarie a Palermo, dove al biglietto giornaliero occorrerebbe affiancare almeno un ulteriore titolo di viaggio su base oraria.

Il filmato seguente, realizzato da Giovanni Russo, racconta la cerimonia tenutasi a Messina per l’occasione, con le interviste ai protagonisti.

In questo altro filmato, il parere di Giovanni Russo, presidente dell’Associazione Ferrovie Siciliane, raccolto dal nostro Gioele Pennino per Masterset Italia

Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso!

20,576FansLike
477FollowersFollow
237SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli