24.7 C
Palermo
martedì, Agosto 3, 2021

Roberto Palermo

PONTE, GRAVISSIME AFFERMAZIONI DEL PROF. MONTANARI IN DIRETTA TV

Incredibili affermazioni sul Ponte in prima serata su una TV nazionale

Va in onda su La7, nella trasmissione “Otto e Mezzo” di Lilli Gruber, l’ennesima invettiva contro il Ponte sullo Stretto. E con parole pesantissime. A pronunciarle è il prof. Tommaso Montanari, storico dell’arte, accademico e saggista italiano, nonchè giornalista.

In questo filmato, le sue parole con le quali definisce il Ponte un “monumento ideologico”, tirando in ballo la peggiore criminalità organizzata, dicendo che il ponte sarebbe “un’enorme colata di cemento, da cui trarrebbe vantaggio credo soltanto la mafia…”.

ponte affermazioni

A dimostrazione che i luoghi comuni di una certa “intellighenzia” nostrana sono duri a morire, ecco che il Ponte viene ancora una volta affiancato ad un’ideologia, quella dello sviluppo, da contrastare ad ogni costo.

Perchè contraria, secondo chi è avvezzo ad un certo sentire ambientalista, vago e cieco, perchè incapace di comprendere che proprio lo sviluppo può consentirci di superare le grandi emergenze dell’ecosistema: da qui il riferimento, ormai consueto quanto decrepito, alla “colata di cemento”.

Chissà con quali materiali saranno fatte le case di questi intellettuali, le strade che percorrono per arrivarci, gli aeroporti che utilizzano per spostarsi. Ma, ovviamente, la ciliegina sulla torta arriva quando si passa all’argomento che fa più sensazione: la mafia. Con una affermazione ancora una volta di seconda mano.

Profondamente offensiva, non soltanto per l’intelligenza di chi ha avuto la sventura di ascoltarla, ma con chiunque fosse interessato alla realizzazione del Ponte e di tutte le infrastrutture collegate: le linee ferroviarie ad alta velocità, la portualità siciliana, l’intero sistema integrato logistico meridionale.

Troppo per essere appetibile soltanto alla mafia che, peraltro, i suoi appetiti li rivolge ormai da decenni a ben altre opere, magari meno discusse, collocate a ben altre latitudini.

Troppo per non interessare milioni di cittadini che con la mafia non hanno nulla a che fare, e che vi si vedono ingenerosamente associati da frasi come quella che è toccato loro ascoltare su una rete nazionale, in una delle trasmissioni più seguite.

E che magari dalla mafia vorrebbero finalmente affrancarsi, usufruendo degli stessi livelli infrastrutturali presenti laddove la mafia non esiste…. Ma solo nell’immaginario di una certa intellighenzia nostrana.

ponte stretto affermazioni

Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso!

20,576FansLike
477FollowersFollow
237SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli