6.6 C
Palermo
lunedì, Novembre 29, 2021

Roberto Palermo

AMAT, TUTTI PROMOSSI… E TANTI AUTISTI IN MENO!!

AMAT, in piena estate, si dedica alle promozioni di alcuni dipendenti, fra i quali 23 autisti: era opportuno?

Siamo in grado di darvi alcune interessanti informazioni sulle ordinanze con cui sono stati individuate, a partire da oggi, 20 luglio 2021, nuove mansioni per alcune decine di dipendenti all’interno dell’AMAT, azienda che gestisce il trasporto pubblico a Palermo.

Al di là del merito, sul quale non abbiamo alcun motivo per avere dubbi, ci chiediamo se fosse opportuno procedere a questa “infornata” di nomine in piena estate, con il personale già ridotto dalle ferie e con le problematiche in essere riguardo l’esiguo numero di autisti in servizio.

Si, perchè le nomine sotto elencate non sono indolori: chi viene “promosso” da autista a mansioni d’ufficio, infatti, viene sottratto alla guida dei mezzi. Neutralizzando, di fatto, l’assunzione di interinali appena effettuata proprio per far fronte all’emergenza, avvalorando quel che dicono i maligni: che gli interinali servivano per coprire questi lavoratori che passano a mansioni di coordinamento e controllo.

Nello specifico, qualche numero: 23 dipendenti passano da autista ad addetto (graduato), anche se “solo” le funzioni e a tempo determinato (ma c’è sempre la possibilità che diventi indeterminato).  Altri passano da addetto a coordinatore (funzionario), a tempo indeterminato. Altri ancora da operaio a capo tecnico.

Insomma, 23 autisti in meno, proprio quando ce ne sarebbe un disperato bisogno. Ci chiediamo se tutto questo sia opportuno in piena stagione estiva, dove ai servizi ordinari si sono aggiunti i vari servizi navetta di cui vi abbiamo testimoniato proprio ieri.

Ovviamente, non entriamo neanche nel merito dei nominativi individuati; non ci interessa se al loro interno, come ci riferiscono, rientrano esponenti sindacali e politici. Circostanza, che comunque sarebbe piuttosto grave e disdicevole, soprattutto per un’amministrazione che ha fatto del potenziamento del trasporto pubblico il suo cavallo di battaglia. Vorremmo ricordare che AMAT è l’attuale gestore del servizio tranviario, e lo sarà anche per le previste estensioni della rete.

Un’azienda che, quindi, deve far fronte ad un impegno niente affatto semplice, essendo a suo carico, come sappiamo, un sistema complesso e costoso da gestire. E che dovrebbe rispondere esclusivamente a criteri di efficienza e merito, e non certo ad esigenze di tipo politico.

Di seguito, le ordinanze che assegnano le nuove mansioni:

AMAT

amat

amatamat

 

Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso!

20,576FansLike
477FollowersFollow
237SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli