21.1 C
Palermo
sabato, Settembre 25, 2021

Roberto Palermo

PASSANTE FERROVIARIO, ARRIVA LA VASCA IN VIALE FRANCIA

In viale Francia si posa in questi minuti la “vasca di laminazione” richiesta dal Comune. Lo stato dell’arte dei lavori in corso

E’ stata posta in opera nell’apposito scavo predisposto nei giorni scorsi, la vasca di laminazione per il deflusso delle acque meteoriche. Una struttura richiesta dal Comune “in corso d’opera” durante i lavori di realizzazione del prolungamento di viale Francia fino alla via Pietro Nenni.

La vasca, come vediamo dalle immagini, è realizzata mediante elementi modulari in materiale plastico, che vanno posti in opera e semplicemente ricoperti. I volumi da realizzare sono consistenti, in quanto il serbatoio deve contenere le acque meteoriche che si accumulano durante le precipitazioni, per poi rilasciarle gradualmente nel collettore esistente.

In tal modo, le piogge non provocheranno l’intasamento del condotto delle “acque bianche” ed i pericolosi fenomeni di allagamento dovuti al raggiungimento della massima portata, che provoca il mancato recepimento delle ulteriori precipitazioni. In sostanza, viene garantito il principio dell'”invarianza idraulica” mantenendo al situazione di deflusso preesistente alla realizzazione di opere che comportano l’impermeabilizzazione del suolo.

L’intervento viene realizzato da RFI nell’ambito del progetto del Passante ferroviario, nel quale erano inseriti anche alcuni interventi relativi ad opere di urbanizzazione. In questo caso, si tratta di una nuova arteria viaria, di cui abbiamo trattato in precedenti articoli, in grado di collegare l’ex viale regione Siciliana con viale Strasburgo. Il collegamento avverrà attraverso il viale Francia che, essendo stata interrata la ferrovia, può essere prolungato con un percorso a raso fino all’attuale via Pietro Nenni.

Nell’ambito dei lavori anche la realizzazione di aree verdi e percorsi ciclo-pedonali sul solettone ferroviario che affianca via Monti Iblei. Già aperto all’esercizio il tratto di viale Francia compreso tra via Montecarlo e via M. Iblei, compresa la rotatoria che immette anche sul piazzale Ambrosini, in cui è situata la nuova stazione aperta all’esercizio nell’ottobre del 2018.

I lavori sono curati da Italferr, nella persona del Direttore Lavori ing. Fiorenzo Laquidara. L’impresa esecutrice è la Società Consortile “Lotto Ms Palermo”.

Ricordiamo che nell’ambito del Passante ferroviario sono ancora in corso i lavori per la nuova stazione di Capaci (nel link un nostro filmato esclusivo), dove si lavora alacremente mentre sono già in corso le verifiche da parte di ANSFIMA, ente che deve concedere l’autorizzazione all’esercizio. si conta di poter aprire la stazione entro il mese di ottobre, in anticipo rispetto al nuovo orario ferroviario che entrerà in vigore a dicembre.

Gli altri lavori in corso riguardano gli impianti relativi al secondo binario (quello dispari) tra le stazioni San Lorenzo e Notarbartolo, la cui apertura è prevista proprio in corrispondenza dell’avvio dell’orario invernale.

In vicolo Bernava si lavora invece per il completamento della galleria dispari tra Notarbartolo e Orleans. Attualmente sono in corso i sondaggi per il reperimento di eventuali residuati bellici. Entro ottobre dovrebbero iniziare gli scavi per la realizzazione dei “setti” in cemento armato entro i quali sarà realizzato lo scavo che conterrà il nuovo tratto di galleria di 55 m. circa.

Francia vasca
Il prolungamento di viale Francia come si mostrava la settimana scorsa (foto Ninni)

Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso!

20,576FansLike
477FollowersFollow
237SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli