LE ULTIME ANALISI CONFERMANO LO STATO DI AMMALORAMENTO DEL PONTE SUL FIUME ORETO; RADDOPPIATA LA VELOCITA’ DI TRANSITO

Gli ultimi accertamenti effettuati dai tecnici confermano, per sommi capi, quanto avevamo scritto sul nostro sito analizzando una precedente indagine strutturale. A seguito delle ultime analisi, è stata quindi emessa una nuova ordinanza che fissa sul Ponte Corleone un innalzamento del limite di velocità a 60 Km/h (non più a 30); limitazione del carico a 44 t.; riduzione del passaggio ad unica corsia per direzione di marcia, centrata rispetto alla carreggiata.
L’ordinanza è la n. 1448 del 16/12/2021. Gli interventi, ovviamente, sono precauzionali, e non risolvono di certo i problemi della struttura. Per farlo, occorre aspettare che si avviino, finalmente, i lavori per realizzare le carreggiate laterali, in fase di progettazione.
Appare a tal proposito del tutto improbabile quanto abbiamo letto su un quotidiano cittadino, ovvero che tale progettazione sarebbe durata circa due mesi “per poi poter affidare i lavori, con inizio nei primi mesi del 2022“. Irrealistica per almeno due motivi.
Anche se materialmente il progetto fosse redatto entro due mesi (per opere del genere sarebbe un tempo più che accettabile) il progetto non è tale se non è stato approvato: ciò avviene dopo aver recepito tutti i pareri da parte degli Enti competente (Genio Civile e Sovrintendenza in primis) ed aver ottemperato agli stessi.
In seconda battuta, è difficilissimo che si affidino i lavori entro l’anno prossimo, addirittura entro i primi mesi del 2022, a meno di non aver confuso i primi mesi con gli ultimi. Sempre se tutto va bene. Rammentiamo che le gare di appalto non sono un optional, e vanno eseguite a norma di Legge, con tutti i tempi necessari, salvo ricorsi etc etc….
Ecco il contenuto dell’Ordinanza e le relative variazioni ai limiti imposti alla circolazione veicolare:
  • per mt. 250 prima e fino a fine ponte, riduzione della sezione di ciascuna delle due
    carreggiate in entrambi i sensi di marcia, con l’istituzione di un’unica corsia centrale
    avente una larghezza di mt. 3,50, mediante la posa di delineatori di margine defleco
    e invalicabili (Guard Rail – Cordoli – New Jersey etc..), che saranno interrotti, per
    consentire l’accesso e l’uscita nell’area di sosta prospiciente il Baby Luna e l’uscita
    del Varco di immissione nella corsia centrale direzione Trapani

 

  • Da 200 metri ed ad ogni 50 metri prima dell’accesso nella corsia centrale in
    entrambi i sensi di marcia saranno installati segnali di strettoia simmetrica Figura II
    384 art. 31

 

  • a mt.100 mt prima e dopo il ponte in entrambi i sensi di marcia istituzione del limite
    di velocità a 60km/h;

 

  • Chiusura al transito veicolare dei due marciapiedi sino a che non vengono
    ripristinate a perfetta regola d’arte le barriere di protezione;

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui