LE TRACCE DELLA FERROVIA PERDUTA A PALERMO: IL CASELLO DI LOLLI

All’angolo tra la via Dante e la via Salvatore Spataro, nei pressi dell’incrocio con via Re Federico, ecco spuntare tra i palazzi una costruzione del tutto peculiare, diversa da tutte le altre vicine.

E’ un casello ferroviario, laddove un tempo esisteva la ferrovia Palermo Centrale-Trapani, passante per Palermo Lolli, stazione che si trova proprio a pochi passi, al di là dell’attuale via Dante. Strada che un tempo si chiamava via Lolli, e che diede il nome alla stazione, a fine 1800; il casello si trovava proprio in corrispondenza del passaggio a livello.

Per la precisione, la tratta ferroviaria era la Lolli-Bivio Madonna dell’Orto, un bivio ferroviario di cui abbiamo trattato in un precedente post, marcato da un altro piccolo edificio, in questo caso dedicato alla manovra dello scambio (cabina di controllo) che regolava il transito dei treni verso le due direzioni diramate: il Porto, da una parte, e la stazione Lolli dall’altra. Curiosità: il bivio si trovava nei pressi dell’attuale vicolo Bernava, interessato proprio in questi giorni dai lavori di completamento della galleria dispari del passante ferroviario.

Lo vediamo nella planimetria di insieme della rete ferroviaria precedente agli interventi che, tra la fine degli anni ’50 e la metà degli anni ’70 del secolo scorso cambiarono radicalmente l’attraversamento ferroviario della città. Vi vediamo anche il bivio Madonna dell’Orto e la stessa stazione Lolli. Nel riquadro di dettaglio da Google Earth, il casello e, in blu, il tracciato della vecchia linea, oggi interrata.

Piccole testimonianze di un passato di cui abbiamo trattato in altri precedenti articoli, riguardo il Bivio Madonna dell’Orto ed il Casello di via delle Madonie, nel quartiere Resuttana.

CASELLO LOLLI

CASELLO LOLLI

casello Lollicasello lolli cartina ferrovia

113 Commenti

  1. I must thank you for the efforts youve put in penning this site. I am hoping to check out the same high-grade blog posts by you in the future as well. In fact, your creative writing abilities has motivated me to get my very own blog now 😉

  2. With havin so much content and articles do you ever run into any problems of plagorism or copyright violation? My blog has a lot of exclusive content I’ve either created myself or outsourced but it appears a lot of it is popping it up all over the internet without my permission. Do you know any ways to help protect against content from being stolen? I’d definitely appreciate it.