Nuovo porto di Selinunte, la Regione affida l’incarico

 
Sarà l’Ufficio speciale di progettazione della Regione a realizzare il progetto esecutivo del nuovo porto a Marinella di Selinunte, nel Comune di Castelvetrano, in provincia di Trapani. Lo ha deciso il governo Musumeci nel corso dell’ultima giunta, su proposta dello stesso governatore, per mantenere fede all’impegno assunto il mese scorso, nel corso di un sopralluogo al porticciolo di Marinella in cui sono in corso i lavori per il dragaggio dei fondali. In quell’occasione il presidente Musumeci aveva denunciato lo stato di abbandono del litorale del  borgo e raccolto le proteste dei pescatori e degli operatori turistici locali che da decenni lamentano la carenza di adeguate infrastrutture marittime.
 
«Muoviamo il primo passo verso la realizzazione di questa importante infrastruttura – afferma il presidente Musumeci – che ci consentirà non soltanto di valorizzare il comparto turistico, a due passi da uno dei più importanti parchi archeologici del Mediterraneo, che attira migliaia di visitatori grazie alle bellezze del luogo, ma anche di rilanciare un settore strategico come quello ittico che rappresenta un’occasione di sviluppo economico per tutto il territorio».
L’Ufficio speciale di progettazione della Regione mostra, in questa come in altre occasioni, tutta la sua utilità, in quanto riesce a sopperire alle carenze croniche di altri Enti, in particolare i Comuni. A dimostrazione che il primo problema, nel campo delle Opere Pubbliche, non è la mancanza di fondi, ma la mancanza di progetti, come sosteniamo da sempre noi di “In Progress”.

124 Commenti

  1. I must thank you for the efforts youve put in penning this site. I am hoping to check out the same high-grade blog posts by you in the future as well. In fact, your creative writing abilities has motivated me to get my very own blog now 😉

  2. buona l’idea, purché sia rispettosa del paesaggio. immagino che il problema se lo siano posto, e che facciano le cose per bene. quanto all’utilità…dipenderà dai collegamenti. immagino che da trapani, marsala, sciacca o porto empedocle si potrà andare in battello a selinunte. da più lontano, non so. sarà un’alternativa alla macchina, visto che lì il treno non esiste.