ESTATE DI FERROVIE CHIUSE IN TUTTA LA SICILIA: VI FORNIAMO IL DETTAGLIO DELLE INTERRUZIONI E DEI RELATIVI SERVIZI SOSTITUTIVI CON PULLMAN

 

In una riunione che si è tenuta oggi, con collegamenti on line, fra rappresentanti di Trenitalia, RFI, dell’Assessorato per la Mobilità Sostenibile e dei rappresentanti di ADOC Sicilia, Comitato Pendolari Siciliani-CIUFER ed altri comitati ed associazioni coinvolte nella tematica del trasporto Pubblico locale, sono state rese note le future interruzioni al traffico di alcune linee siciliane per  interferenze con i cantieri di riammodernamento in corso. I collegamenti saranno comunque garantiti da autoservizi sostitutivi,

Dopo l’introduzione dell’ing. Giuseppe Di Miceli dell’Assessorato alla mobilità, l’ing Michele Volpicella di RFI ha esposto il piano degli interventi, con l’aiuto di una planimetria. Le tratte interessate da interruzione al traffico ferroviario nell’intero periodo che va dal 12 giugno al 10 settembre 2022 sono:

  • La Lercara Diramazione-Bicocca, sulla linea Palermo-Catania, interessata dai lavori di raddoppio della tratta Bicocca-Catenanuova, in adiacenza del binario per diversi chilometri;
  • La Cinisi-Castelvetrano, sulla linea Palermo-Trapani, via Castelvetrano, a causa di interventi in alcune gallerie, che andranno ad interessare il cosiddetto ”arco rovescio” ovvero la prte di rivestimento del tunnel sottostante il binario;
  • La Lentini Diramazione-Caltagirone, sulla Catania-Caltagirone, dove saranno effettuati interventi all’armamento nei pressi della stazione di Scordia, onre incrementare la velocità di tracciato e preparare la linea ad un per successivo upgrade tecnologico per un nuovo sistema marcia-treno;
  • La Caltanissetta Xirbi-Caltanissetta Centrale, per interventi nella stazione di Xirbi al fine di velocizzare i sistemi di accesso ed instradamento lato Caltanissetta. E’ inoltre necessario agevolare i lavori di demolizione di un cavalcavia sulla SS640, in fase di riammodernamento.

Saranno invece effettuate alcune interruzioni nei Week end in alcune limitate tratte, sempre per lavorazioni programmate.

Sulla tratta Lercara Diramazione-Castronovo della Palermo-Agrigento sarà necessario interrompere la linea nei seguenti fine settimana: 25-26 giugno; 16-17 e 23-24 luglio; 27-28 agosto; 10-11 settembre. Su questa tratta ricade la galleria Lercara, che necessita di interventi di potenziamento dell’impianto antincendio.

Sulla Lentini-Agnone (Catania-Siracusa) sarà necessario interrompere il traffico ferroviario per due week-end (18-19 e 25-26 giugno), onde poter effettuare lavori di manutenzione ad apparecchiature di sicurezza con mezzi pesanti in piena linea.

Altre linee saranno interessate da “riduzioni di capacità” ovvero limitazione del numero di treni che è possibile far transitare nella giornata, che potrebbero comportare piccoli ritocchi all’orario dei treni. Si tratta, segnatamente, di linee a doppio binario che verranno momentaneamente esercite a binario unico: la Messina-Rometta, per manutenzione straordinaria dell’armamento nella galleria Peloritana (la più lunga della Sicilia con i suoi 13 km) e la Fiumetorto-Palermo Centrale per impermeabilizzazione di alcuni ponti. Entrambe le tratte fanno parte della Palermo-Messina.

L’ingegner Francesca Caradonna ha quindi illustrato il piano predisposto per il mantenimento del servizio che, come si è accennato, consiste nella messa in campo di pullman sostitutivi. E’ probabile che sulla Piraineto-Trapani l’autoservizio sostitutivo riguardi l’intero itinerario Piraineto-Castelvetrano-Marsala-Trapani per l’impossibilità di sfruttare il tratto residuo in esercizio (Castelvetrano-Trapani) essendo disponibili soltanto le automotrici ALN668 prive di deposito ed officina riparazioni.

In Progress vi terrà informati su eventuali altre novità che dovrebbero emergere riguardo il trasporto ferroviario nel periodo estivo.

 

137 Commenti

  1. La sospensione della Palermo-Trapani è propedeutica per il passagggio dei Treni Blues o per l’elettrificazione successiva ? Ne avete parlato all’incontro ? Quando ci sarà il comunicato ufficiale con gli orari sostitutivi?