Demanio marittimo, finanziata la demolizione di struttura abusiva a Isola delle Femmine. Cordaro: «La tutela dell’ambiente si fa con azioni concrete»

 
Affidati i lavori per la rimozione della struttura denominata “Cafè del Mar” sul litorale di Isola delle Femmine, non in regola e abbandonata da anni, e per la riqualificazione dell’area demaniale marittima, con fondi stanziati dalla Regione Siciliana. Lo rende noto l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, Toto Cordaro, che questa mattina ha visitato l’area che entro una decina di giorni sarà bonificata, assieme al dirigente generale del dipartimento Ambiente, Giuseppe Battaglia, e al sindaco di Isola, Orazio Nevoloso.

«Il governo Musumeci finanzia la realizzazione di questo intervento a salvaguardia della pubblica incolumità, dimostrando ancora una volta – dichiara l’assessore Cordaro – che la tutela e la valorizzazione ambientale non si fanno con discorsi da salotto, ma con buone pratiche di buona amministrazione».

 
La struttura, posta sulla scogliera prospiciente viale Marino a Isola delle Femmine, versa da anni in condizioni fatiscenti e di abbandono a causa di un lungo contenzioso dopo la decadenza della concessione demaniale marittima.
I lavori, affidati dal Comune di Isola delle Femmine, sono stati finanziati dall’assessorato regionale del Territorio e dell’Ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui