Frane, al via bando di gara per consolidare l’abitato di Polizzi Generosa – finanziato un altro intervento a Castelbuono

È stato pubblicato il bando di gara per i lavori di consolidamento del versante sud-est di Polizzi Generosa, nel Palermitano, sul quale ricade gran parte del centro storico, a monte della strada statale Statale 643/via Di Giovanni. L’importo a base di gara è pari a un milione e mezzo di euro ed è finanziato dalla Regione Siciliana attraverso la Struttura di contrasto al dissesto idrogeologico guidata dal presidente. Le relative domande dovranno essere presentate entro il prossimo 23 settembre.

L’opera, una volta portata a termine, restituirà la piena e sicura fruibilità di un’area con le massime classificazioni di pericolo e di rischio, P4 ed R4. La pericolosità geologica del sito è determinata, infatti, dalla presenza di una frana attiva per scorrimento, a pochi metri da strutture storiche, edifici e arterie viarie.

Due le principali aree di intervento, via Madonna delle Grazie – che presenta avvallamenti e smottamenti verso valle e nella quale è prevista la realizzazione di un tratto di paratia con 59 micropali della lunghezza di 36 metri posti su due file di cui una inclinata e una verticale – e Statale 643/via Di Giovanni dove si interverrà con una paratia di 77 micropali per uno sviluppo complessivo di 46 metri.

Tra le soluzioni individuate su entrambi i fronti, la dismissione della pavimentazione stradale esistente in conglomerato bituminoso, che ad oggi risulta sconnessa e con un abbassamento della piattaforma stradale di circa mezzo metro, la sostituzione della ringhiera esistente e la demolizione del cordolo a monte della strada che presenta lesioni e in alcuni punti risulta ruotato. Prevista, altresì, la costruzione di un tratto di muro in cemento armato lungo dieci metri a monte della strada, oltre al rivestimento con pietrame calcareo del muretto e dei cordoli.

Inoltre, la Regione comunica che  la Struttura contro il dissesto idrogeologico ha finanziato con 2 milioni e 300 mila euro le opere di consolidamento di una porzione del centro abitato di Castelbuono, sempre sulle Madonie. Si tratta di una delle arterie stradali del paese madonita, la via Tenente Ernesto Forte, interrotta per circa 40 metri dal 2015 a causa di un movimento del suolo che spezzò in più punti un muro di contenimento e fece sprofondare di circa un metro il piano stradale. La porzione chiusa al traffico ha obbligato a un percorso alternativo e crea disagi soprattutto ai residenti del quartiere Passetto. 

La nuova struttura di contenimento, che avrà un’altezza di quattro metri e mezzo, sarà fortificata con pali a doppia fila di 22 metri mentre un sistema di drenaggio convoglierà le acque piovane in un pozzetto di scarico. In ultimo, verrà ricostruito il marciapiede e l’intera pavimentazione.
frana POLIZZI GENEROSA
Area di intervento a Polizzi Generosa (PA)