ANELLO FERROVIARIO DI PALERMO, LO STATO DEI LAVORI

La prossima settimana, mercoledì 19 febbraio, ci sarà una riunione tra la committenza RFI e l’impresa D’Agostino per fare il punto della situazione riguardante i lavori di realizzazione dell'anello ferroviario di Palermo. Attualmente si lavora a pieno ritmo nel rispetto del cronoprogramma e, in qualche area, persino in anticipo sui tempi.


La settimana scorsa sono iniziati alcuni lavori nel cantiere di via Sicilia, in corrispondenza della fermata Libertà (filmato qui). Si stanno realizzando alcune opere preparatorie agli interventi previsti a partire da giugno, quando la linea Notarbartolo-Giachery sarà chiusa al traffico.

La chiusura della linea si rende necessaria per consentire l’abbattimento del rivestimento della galleria “Ranchibile”, dentro la quale è situato il binario, in maniera tale da creare gli spazi per la futura fermata sotterranea. I lavori verranno eseguiti senza interrompere la viabilità del soprastante viale Lazio, essendo già state realizzate, negli anni passati, le opere strutturali sulle quali è collocata la strada: al di sotto di esse saranno eseguiti gli scavi per l’allargamento della galleria e la creazione della banchina e dei collegamenti con la superficie, oltre ai locali tecnici. In questi giorni si stanno predisponendo le rampe di accesso ed i primi scavi sotterranei.


Per quanto concerne l’area antistante il porto, i lavori sono in corso in tutta la tratta compresa tra piazza della Pace ed il varco di accesso di via Amari. In particolare, si stanno completando le palificazioni che sorreggeranno il solettone di copertura della galleria e della futura fermata Porto. In questi paraggi, è stato chiuso per metà il varco S. Lucia, che verrà riaperto a conclusione degli interventi in corso, il mese prossimo. Una volta riaperta questa metà, s procederà alla chiusura della parte rimanente ed all’esecuzione delle palificazioni corrispondenti.


In via Amari i lavori proseguono regolarmente. Dopo l’apertura del tratto via Scordia-via Roma (fatta eccezione per l’incrocio vero e proprio dove insistono anche i lavori del collettore fognario) si lavora tra via Roma e piazza Castelnuovo, fatta eccezione per il tratto compreso tra via Wagner e via La Lumia, lasciato libero per il deflusso veicolare.


A piazza Castelnuovo si sta procedendo alle ultime palificazioni ed a predisporre il solettone di copertura su cui verrà ripristinato il piano viabile; al di sotto di esso si scaverà per realizzare la nuova stazione Politeama, a piazza completamente fruibile per autoveicoli e pedoni. Si prevede la conclusione di questa fase entro il prossimo mese di luglio: data la centralità della piazza, ed i disagi che il cantiere determina, il RUP Filippo Palazzo ha dato alta priorità a questo cantiere, dove si conta di rispettare il cronoprogramma.


Sezione della fermata Libertà, da realizzare mediante slargo dell galleria esistente, la "Ranchibile" che collega la stazione Notarbartolo con la fermata Imperatore Federico. Visibile sulla destra la rampa di accesso per le macchine operatrici.

  • Google+ Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Palermo in Progress
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now