PASSANTE FERROVIARIO DI PALERMO: CARINI-TORRE CIACHEA

Nella nostra continua ricognizione delle opere realizzate lungo il passante ferroviario di Palermo, abbiamo visitato la stazione di Carini Torre Ciachea, a torto considerata "secondaria". In realtà, essa serve l'ampia zona industriale della cittadina palermitana, ed è pertanto utilissima per i tanti pendolari che vi lavorano.


La stazione, realizzata a raso, si presenta con la consueta dotazione di questo tipo di strutture: pensiline in acciaio, sottopasso con scivoli e scale, pannelli video per le informazioni al pubblico, emettitrice di biglietti, etc.


Essa ha 2 ingressi: una lungo la statale 113, l'altro che immette nella parte settentrionale della zona industriale, lato monte. E proprio nel lato monte troviamo il parcheggio della stazione dove vi sono 30 posti auto disponibili di cui 3 destinati ai diversamente abili. La stazione è collegata a Carini e Villagrazia di Carini tramite il bus navetta dell'azienda Taormina, che si ferma lungo la statale.


Purtroppo questa fermata del passante ferroviario ha una grossa pecca: è servita soltanto da un treno ogni ora. Ci auguriamo che, tra le cose che sono ancora da migliorare, venga tenuta nella giusta considerazione l'esigenza di incrementare le soste dei treni. Un aumento delle frequenze che, come sappiamo, già oggi potrebbe arrivare a 4 treni l'ora, garantendo un migliore servizio per gli utenti.


Buona visione



  • Google+ Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Palermo in Progress
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now