PALERMO, PARCHEGGIO TOMMASO NATALE: PRESTO I LAVORI NECESSARI PER L'APERTURA AL PUBBLICO

Aggiornato il: ott 30

Dopo 749 giorni (o se preferite 2 anni e 19 giorni) qualcosa si muove attorno al parcheggio di Tommaso Natale, realizzato nell'ambito dei lavori del Passante Ferroviario di Palermo e chiuso al pubblico sin dal giorno dell'attivazione del servizio, l'8 ottobre 2018.


Nell'ambito della campagna di sensibilizzazione che Palermo in Progress ha condotto in questo lungo periodo, con articoli, post, note, mails ed interviste a tutti i diretti interessati, qualche settimana fa abbiamo contattato Fabio Costantino, vicepresidente della VII Circoscrizione, all'interno della quale ricade la struttura, attigua all'omonima stazione del passante. Costantino si è detto consapevole della situazione, ed ha chiesto qualche giorno per intervenire presso i competenti organi comunali.


Proprio oggi abbiamo nuovamente sentito il vicepresidente, che ci ha riferito importanti novità. Dopo un lungo scambio di note ed interlocuzioni varie, qualche settimana fa i tecnici di RFI, ente esecutore dei lavori e proprietario dell'area, ed i rappresentanti del Servizio Infrastrutture del Comune, coordinati dall'ing. Fabio Cittati, hanno effettuato un sopralluogo congiunto presso il parcheggio e l'attigua strada di collegamento tra via Partanna Mondello e via Sferracavallo, chiusa anch'essa ancorchè pronta e percorribile.

Il risultato del sopralluogo è stata la richiesta, da parte del Comune, di alcune opere aggiuntive per poter procedere alla consegna del parcheggio e della strada ed aprirle conseguentemente al pubblico, accollandosene la manutenzione.


Tra le opere richieste, oltre al potenziamento dell'impianto di pubblica illuminazione, esistente solo per i percorsi pedonali ma non per le aree carrabili, anche la modifica delle caditoie, che dovranno essere del tipo "anti-ratto".


La novità vera è che, questa volta, RFI avrebbe accettato di eseguire questi interventi. In passato, infatti, la società del gruppo FS si era rifiutata di eseguire lavorazioni che non erano state previste nel progetto originario, approvato anche dal Comune, insistendo per una consegna delle aree come realizzate e collaudate.

Raggiunto l’accordo, gli uffici competenti si sono messi al lavoro per progettare le opere, tutto sommato di minima entità, ed eseguirle tramite un’impresa sotto contratto RFI, cosa che avverrà nelle prossime settimane.

Si tratta senza dubbio di un’ottima notizia, giunta dopo anni di stallo, che noi del gruppo “in Progress” siamo lieti di dare ai nostri followers e lettori, che, anche in questa battaglia, ci hanno sempre supportato. Ringraziamo per la cortesia e, soprattutto, per il decisivo intervento il vicepresidente della VII circoscrizione Fabio Costantino. Vigileremo comunque, sperando nel suo supporto, affinchè si proceda presto e bene, per consegnare finalmente alla città un'indispensabile struttura di interscambio, in grado di consentire l'incremento dell'uso del mezzo pubblico a scapito dell'automezzo privato, che potrà essere comodamente parcheggiato a due passi dalla nuova stazione ferroviaria.



Il parcheggio di Tommaso Natale; nel riquadro il vicepresidente della VII circoscrizione Fabio Costantino


Ubicazione del parcheggio e della nuova strada rispetto al quartiere ed alla città (riquadro)


Planimetria del parcheggio e della nuova stazione sul passante ferroviario

236 visualizzazioni2 commenti
  • Google+ Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Palermo in Progress
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now