RADDOPPIO PALERMO-CATANIA, IL RESOCONTO IN PROGRESS

Aggiornato il: 6 apr 2019




Come vi abbiamo anticipato, proponendovi le interviste ai protagonisti dell'evento, il 25 marzo scorso Sicilia in Progress era presente all'avvio dei lavori per il raddoppio della Palermo-Catania.


Alla cerimonia, che si è tenuta nel cantiere situato nei pressi della stazione ferroviaria di Catenanuova, erano presenti, oltre all’Amministratore Delegato di RFI Maurizio Gentile, il Ministro Danilo Toninelli, l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, l’imprenditore Pietro Salini per l’impresa appaltatrice ed il sindaco di Catenanuova Carmelo Scravaglieri.

Sicilia in Progress, invitata all'evento, ha potuto raccogliere dalla viva voce delle autorità presenti, tutte le novità sull’opera e sul riammodernamento dell’intera rete siciliana.


I lavori appena avviati, per l'importo complessivo di 415 milioni di euro consentiranno, nei programmi di RFI, di ottenere un primo risultato entro il 2012, con l'apertura all'esercizio di un binario rettificato, a cui seguirà, nel 2023, l'attivazione del doppio binario: ciò consentirà già una prima riduzione dei tempi di 10 minuti tra Palermo e Catania. Nel 2025 si prevede il completamento del raddoppio, con l'esecuzione dei lavori nella rimanente tratta Catenanuova-Fiumetorto, che comporterà la riduzione del tempo di percorrenza tra le due città ad 1 ora e 45 minuti. L'investimento per l'intera opera ammonta a circa 8 miliardi di euro.


Nel filmato, gli interventi dell'AD di RFI Maurizio Gentile, dell'imprenditore Pietro Salini, AD dell'impresa esecutrice Salini Impregilo, dell'assessore regionale alle Infrastrutture ed alla Mobilità Marco Falcone ed infine del Ministro delle infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli.


125 visualizzazioni
  • Google+ Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Palermo in Progress
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now