Offese social a Marina Turco, Schifani: «Solidarietà a una giornalista seria e competente». Lagalla «un’offesa gratuita nei confronti delle donne»

«Esprimo la mia più sincera solidarietà alla responsabile delle news di Tgs Marina Turco, giornalista di cui ho sempre apprezzato la serietà e la competenza, destinataria di attacchi offensivi e ingiustificati sui social. A lei e all’intera redazione desidero rivolgere da parte mia e del mio governo un messaggio di incoraggiamento a proseguire con la consueta onestà e professionalità il prezioso lavoro al servizio di un’informazione plurale reso ogni giorno alla comunità siciliana». Lo ha affermato il presidente della Regione, Renato Schifani.

Anche il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, ha espresso la sua solidarietà alla giornalista, sottolineando che “L’attacco ingiustificato e inaccettabile sui social rappresenta non solo un’offesa gratuita e di cattivo gusto nei suoi riguardi, ma nei confronti delle donne. Sono sicuro che la giornalista proseguirà, con la sua consueta e riconosciuta professionalità, la sua attività di informazione sempre a testa alta e in maniera ancora più convinta”.

In Progress, dal canto suo, si unisce a queste dichiarazioni esprimendo la propria solidarietà a Marina Turco, nel rammarico di dover leggere, nel 2024, affermazioni pubbliche del tutto sprezzanti della dignità della giornalista, come donna e come professionista.