Manifestazione nel centro di Roma contro la riforma voluta dal governo

Numerosi sindaci meridionali e diversi partiti e movimenti politici, hanno protestato oggi a Roma, davanti al ministero della Coesione. Fra i più attivi, il Movimento per l’Equità Territoriale, presente con il suo fondatore, lo scrittore Pino Aprile ed il segretario Piernicola Pedicini. Questo il comunicato diramato sulla pagina Facebook del Movimento:
“La riforma «sfascia Italia» proposta dai ministri del Partito Unico del Nord Roberto Calderoli e Matteo Salvini, rischia di condannare irreparabilmente il Sud, già gravemente svantaggiato da anni di politiche discriminatorie.
Il Movimento Equità Territoriale invita tutti i cittadini che hanno a cuore le sorti del Mezzogiorno d’Italia a unirsi alle manifestazioni e a difendere con fermezza i nostri diritti e il nostro futuro.”
Domani 17 febbraio, altra manifestazione del Movimento Equità Territoriale a Napoli, al teatro Sannazaro in via Chiaia.
Di seguito, un’immagine della manifestazione di oggi a Roma.
movimento equità territoriale manifestazione Roma