Tutte le nuove navi da crociera che entreranno in servizio nel 2024

 

Sono 14 le nuove unità che entro la fine del 2024 entreranno in servizio. Fra queste vi sono mega navi, navi extra lusso ed expedition.

Quattordici nuove navi da crociera di varie dimensioni, capacità e tipologia arricchiranno la flotta mondiale entrando in servizio entro l’anno 2024. Il Cruise Industry News’ Global Cruise Ship Orderbook Report le elenca dettagliando per ciascuna nave le principali caratteristiche e il periodo in cui avv06errà la crociera inaugurale.

La prima in termini temporali a partire per il viaggio inaugurale sarà la Icon of the Seas della Royal Caribbean International. Costruita in Finlandia dal cantiere Meyer Turku, la nave può ospitare 5.610 ospiti ed ha una stazza di 250.800 GT.  Partirà il prossimo 27 gennaio con destinazione Caraibi.  Icon of the Seas subentrerà alla sua compagna di flotta Wonder of the Sea come nave da crociera più grande del mondo.

L’8 febbraio  avverrà la consegna da parte di Fincantieri alla compagnia Princess Cruise della nave Sun Princess dalla capacità di 4.300 ospiti e stazza di 175.000 GT.  Sun Princess entrerà in servizio nel Mediterraneo e sarà la prima di una nuova serie di navi alimentate a Gnl.  Sarà inoltre la più grande mai costruita da Princess e introdurrà diverse novità pensate per le attività delle famiglie e una cupola geodetica multiuso.

Queen Anne  della compagnia Linea Cunard inizierà il suo viaggio inaugurale il 3 maggio. In grado di accogliere 3.000 ospiti a bordo con una stazza di 113.000 GT  e la prima nuova nave commissionata per il marchio britannico in oltre dieci anni. Dovrebbe trascorrere la sua stagione inaugurale offrendo itinerari verso le Isole Canarie, il Mediterraneo, il Nord Europa e altro ancora.

La Silver Ray costruita dal cantiere tedesco Meyer Werft per la compagnia Silversea Cruises, partirà con i suoi 728 ospiti il 15 giugno. La nave con stazza di 54.700 GT è la gemella della Silver Nova, costruita nel 2023.  Considerata una delle navi da crociera più ecologiche al mondo, la nave alimentata a Gnl trascorrerà la sua stagione inaugurale nel Mediterraneo.

Il 23 giugno prenderà il largo Mein Schiff 7 della compagnia Crociere Tui. In costruzione in Finlandia dal cantiere Meyer Turku ha una stazza di 110.000 e accoglie 2.900 ospiti. Trascorrerà la sua prima stagione in Nord Europa per poi dirigersi verso le Isole Canarie per l’inverno.

Utopia of the Seas, costruita in Francia dal Chantiers de l’Atlantique per la Royal Caribbean International,  alimentata a Gnl, con stazza di 231.000 GT e capacità di accogliere 5.714 ospiti, partirà il 22 luglio offrendo crociere brevi alle Bahamas con partenza da Port Canaveral.

Brilliant Lady, costruita da Fincantieri per  la Virgin Voyages, con stazza di 110.000 Gt e capacità di 2.770 ospiti, dopo il rinvio della consegna prevista in un primo tempo per il 2023, partirà nel secondo trimestre del 2024. Nè la data precisa di partenza né i dettagli della crociera inaugurale sono stati al momento svelati dalla compagnia.

Explora II, seconda nave extra lusso per la Explora Journeys dopo Explora I, in costruzione presso Fincantieri, con stazza di 64.000 Gt e capacità di accogliere 922 ospiti, partirà per la sua stagione inaugurale nel Mediterraneo l’11 agosto.

American Liberty, gemella della American Glory, varata l’anno scorso, è stata costruita negli Stati Uniti dal cantiere Chesapeake per l’American Cruise Lines. Ha una stazza di 4.100 GT e la capacità di accogliere 109 ospiti; partirà il 15 agosto per la sua stagione inaugurale offrendo una serie di itinerari nel New England e nel fiume Hudson.

Ilma, in costruzione nel cantiere francese Chantiers de l’Atlantique per la Collezione di yacht Ritz-Carton, ha una stazza di 37.000 GT e la capacità di accogliere 456 ospiti. Il 19 settembre prossimo partirà per la sua stagione inaugurale di cui non sono stati forniti dettagli. Ilma diventerà la seconda nave di lusso della Ritz-Carlton Yacht Collection.

American Legend della American Cruise Lines, in costruzione presso il cantiere americano Chesapeake, con stazza di 4.100 Gt e capacità di accogliere 109 ospiti partirà il 25 novembre per la sua stagione inaugurale offrendo la Florida Gulf Coast & Keys Cruise Cruise di American Cruise Line. La nave è una gemella dell’American Glory, varata nel 2023.

Viking Vela, in costruzione presso Fincantieri in Italia per la Viking ha una stazza di 47.000 GT e la capacità di accogliere 988 ospiti. Il viaggio inaugurale è previsto per il 12 dicembre;  la lussuosa imbarcazione verrà impegnata con crociere invernali nel Mediterraneo e nel Nord Europa.

Disney Treasure, costruita dal cantiere tedesco Meyer Werft, ha una stazza di 140.000 GT e la capacità di accogliere  2.500 ospiti. Partirà per la crociera inaugurale il 21 dicembre offrendo una serie di crociere di una settimana ai Caraibi e alle Bahamas. E la gemella della Disney Wish, costruita nel 2022.

Infine l’ultima nave, di cui non si conosce la data di partenza per la crociera inaugurale, è la Janssonius.  Gemella della Hondius, varata nel 2019, è nel cantiere croato Brodosplit per la compagnia Oceanwide Expeditions, ha una stazza di 6.300 GT e capacità di accogliere 174 ospiti. La sua consegna è stata più volte rinviata dal cantiere, ma dovrebbe comunque entrare in servizio entro fine 2024 offrendo una serie di crociere di esplorazione in Antartide e nell’Artico.

fonte: https://www.shippingitaly.it/