MOLO TRAPEZOIDALE, IL PORTO CAMBIA VOLTO

In uno speciale con servizio filmato, curato dal nostro Gioele Pennino, vi mostriamo come il porto di Palermo cambia volto e si trasforma in un grande parco verde aperto alla città. Comincia così a concretizzarsi la nuova visione del Porto concepita dall’Autorità portuale presieduta da Pasqualino Monti. Il filmato è visibile sul nostro canale Youtube IN PROGRESS.

Intanto, eccovi alcuni dati caratteristici dell’opera che sarà ufficialmente inaugurata oggi alle ore 17:00, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Stamattina, Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha mostrato ai giornalisti il PMY e, successivamente, è stato protagonista della conferenza stampa assieme al sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

IL NUOVO MOLO TRAPEZOIDALE

La costruzione dell’opera del molo trapezoidale al porto di Palermo, che diventa un grande parco verde aperto alla città, è costata 30 milioni dei 600 che saranno utilizzati per completare tutte le infrastrutture dello scalo palermitano.

Tra le strutture realizzate,  un terminal aliscafi con annessi bar e biglietteria, tre ristoranti a bordo d’acqua nella nuova banchina che ospita 14 mega yacht da oltre 80 metri. Un convention center con 300 posti a sedere, un piccolo teatro che degrada verso il mare e il nuovo ristorante panoramico dello chef Natale Giunta. Tra le strutture commerciali nelle stecche commerciali’ ci sono Villa Costanza Ciurma e la pizzeria Adorno, Giglio.com, Morettino, e l’accademia del Gambero Rosso che formerà, tra le altre cose, anche chef per le navi.

Il Castello a Mare diventa invece un moderno museo multimediale e sarà affidato per i prossimi 30 anni alla società de ‘Le vie dei tesori’. Nel laghetto urbano da 8.500 mila metri quadrati sorge una fontana con giochi d’acqua che si illuminerà ogni sera alle 20.

I NUMERI

Qualche numero: oltre 40 mila metri quadrati di area di intervento, 7000 mq occupati dal laghetto urbano, superati i 30 milioni di investimento, meno di due anni di lavori. Uno storico tratto della costa cittadina, che da sempre rappresenta un luogo di interazione tra la città e il porto, è stato in tal modo sottratto al degrado e “popolato” di funzioni e di usi a carattere urbano.

I lavori hanno compreso la demolizione di 30 mila metri cubi di strutture fatiscenti e abusive, due gru alte 54 metri, 29 silos ormai fuori uso. 
Sono stati realizzati un’ampia area verde ed un laghetto artificiale che circonda il perimetro del Castello a Mare, vecchia struttura a difesa del Porto demolito all’inizio dello scorso secolo. Un colpo d’occhio di grande effetto, una passeggiata di 26mila metri quadrati da percorrere a piedi o in bicicletta e nove moderni edifici.

Il molo Trapezoidale ha cambiato faccia, è diventato una marina bay, una sorta di Barceloneta di grande fascino e dalla forte identità, perché è moderna ma ingloba il passato, quel Castello a Mare posto a presidio della città antica. Qui verrà dato il benvenuto ai passeggeri crocieristi, ai passeggeri per le isole e ai diportisti che raggiungeranno le nostre coste a bordo di grandi yacht o di altre imbarcazioni; qui verrà accolta la popolazione locale: oltre due milioni di persone all’anno potranno usufruire di una grande area commerciale e storica al tempo stesso, cerniera tra la nuova zona crociere e il centro storico, offrendo non solo servizi al turismo, alla nautica da diporto, al tempo libero e al commercio, ma anche alcuni servizi culturali in grado di innalzare il rango dell’area portuale con conseguente generazione di valore.

Il Marina Convention Center

Il Marina Convention Center, situato, a pochi passi dal centro storico della città di Palermo e a soli 40 minuti dall’aeroporto, è il luogo ideale per eventi e congressi a carattere nazionale ed internazionale.

La versatilità della location, l’ampio parcheggio e gli spazi esterni che caratterizzano la struttura, uniti a tecnologie digitali sofisticate, consentono di realizzare eventi di ogni natura ponendosi come punto di riferimento per l’organizzazione di prestigiose ed importanti manifestazioni. Grazie alla sua ampia sala plenaria da 200 posti, dal design moderno ed essenziale, e alle 2 sale minori rispettivamente da 50 e 20 posti è possibile valorizzare ogni evento sfruttando l’adattabilità degli spazi per diversi allestimenti. Anche la dotazione tecnologica è all’altezza dei più prestigiosi spazi espositivi europei, con un equipaggiamento tecnico e multimediale versatile in termini di soluzioni e servizi offerti come regia fissa, ledwall, schermi multimediali e tanto altro ancora.

L’obiettivo è di garantire a conferenze, congressi ed eventi di ogni genere un supporto tecnico di massima qualità. Durante gli eventi sarà possibile usufruire del servizio catering ed arricchire gli incontri con pranzi, cene o veloci aperitivi godendo del panorama mozzafiato di uno dei porti più importanti e prestigiosi del Mediterraneo, senza mai spostarsi dalla struttura.