In un video le immagini del vecchio scalo merci di Sampolo, oggi inglobato nel cantiere dell’anello ferroviario

Il vecchio scalo merci di Palermo Sampolo, realizzato negli anni ’50 a servizio del Porto, è rimasto pressochè inutilizzato negli ultimi decenni, a causa delle mutate esigenze del traffico portuale, ormai costituito essenzialmente dal RO-RO, ovvero dal traghettamento di mezzi su gomma.

Oggi la vasta area dello scalo, ricavata scavando un’enorme trincea, ospita una parte cospicua dell’anello ferroviario, tra le fermate Imperatore Federico e Giachery. La stazione Fiera, che comprende due binari per poter effettuare gli incroci fra due treni in direzione opposta, ricade interamente nel suo vasto piazzale; la parte rimanente è sede del cantiere per la chiusura dell’anello ferroviario.

Nel reportage del nostro immarcescibile Ninni potete notare come ci si prepara all’armamento della linea dalla fermata Giachery (nei pressi dello scalo) alla futura stazione Politeama dell’anello ferroviario, i cui lavori sono in fase di ultimazione. Nelle immagini, la catasta di traversine e la massicciata che verranno poste in opera per il futuro binario. Visibile anche l’impianto di trattamento delle terre da scavo a servizio del cantiere per la Giachery-Politeama.

Buona visione sul nostro canale Youtube “IN PROGRESS”.

Link associati: Tutorial video, anello ferroviario parte 1

Anello ferroviario, il tracciato completo e la fase II
Anello ferroviario, il tracciato completo e la fase II. Lo scalo di Sampolo ricade tra le fermate Imperatore Federico e Giachery