Siamo a 300 firme: è già tanto e possiamo fare di più, quindi: FIRMATE QUI. La latitanza della politica: dov’è la Seconda Circoscrizione del Comune di Palermo?
La stazione (QUI un nostro filmato) va aperta entro settembre.

Ebbene si, siamo arrivati a 300 firme. Un risultato incredibile, per chi, come noi, ha lanciato questa iniziativa quasi per scommessa. E forse sottovalutando un pò la buona volontà dei palermitani, ed in particolare degli amici di Brancaccio che invece hanno creduto, e stanno credendo, in questa iniziativa di successo: a questi amici chiediamo scusa per aver dubitato di loro!
Ma invitiamo chi non l’ha fatto a firmare: saremo ancora più forti nel richiedere quello che spetta, di diritto, al quartiere. A proposito, nonostante il successo ed il clamore sui social e sulla stampa, anche in TV con tanto di intervento del nostro amministratore, Roberto Di Maria, al TGR Rai, la politica locale continua a brillare per la propria assenza. Ci chiediamo, quasi quasi, se esiste una Circoscrizione, la II, a Brancaccio.
Cosa fanno questi rappresentanti della comunità locale? E soprattutto, cos’hanno fatto negli ultimi 9 anni? Si sono accorti o no che all’inaugurazione, alla quale probabilmente erano presenti nel 2016, è seguito il nulla cosmico? Che i cittadini che rappresentano sono stati presi in giro? E che a prenderli in giro potrebbero essere stati anche loro?
09
Forse è giunto il momento di smetterla di “babbiare” e fare tutti il proprio dovere. Lottando ADESSO, quando ce n’è bisogno e resistendo, possibilmente, alla tentazione di salire sul carro del vincitore a cose fatte. E’ già successo per il parcheggio di Tommaso Natale, speriamo che non succeda ancora. Soprattutto per iniziativa di chi rappresenta i cittadini e chiede regolarmente il loro voto.
Ad ogni modo, II Circoscrizione o no, un risultato lo abbiamo già ottenuto: far promettere all’assessore Regionale alle Infrastrutture di aprire la fermata entro l’anno (ce lo ha dichiarato in QUESTO FILMATO). Ma non ci basta. A settembre, vorremmo ricordare all’assessore, riaprono le scuole e ricominciano i corsi universitari. Sarebbe bello, anzi giusto, che per allora questa stazione possa essere aperta. Si può fare. Si DEVE fare.