Lo svincolo chiuderà per otto mesi, come stabilito in seguito alla riunione presso la Prefettura di Palermo tenuta giovedì 8 febbraio

 

A partire da lunedì 19 febbraio, lo svincolo di Termini Imerese, ubicato al km 25,800 dell’autostrada A19 “Palermo-Catania”, chiuderà al traffico sia in entrata che in uscita per un periodo previsto di otto mesi, senza limitazioni al transito nelle due carreggiate dell’autostrada.

La chiusura è necessaria al fine di consentire gli urgenti interventi strutturali per mettere in sicurezza lo svincolo.

La data di inizio lavori e quindi della chiusura è stata decisa durante una riunione presso la Prefettura di Palermo tenutasi lo scorso giovedì 8 febbraio.

Gli itinerari alternativi per l’ingresso alla città di Termini Imerese sono lo svincolo dell’Agglomerato Industriale per chi proviene da Catania o da Messina e lo svincolo di Trabia per chi proviene da Palermo.

I mezzi pesanti, provenienti da Catania e Messina e diretti a Caccamo e Roccapalumba attraverso la strada statale 285, dovranno uscire allo svincolo di Trabia, non potendo transitare attraverso la viabilità cittadina.

Su indicazione del Presidente di Regione Siciliana Renato Schifani, nella veste di Commissario Straordinario per gli interventi di manutenzione straordinaria in corso lungo l’autostrada A19, per l’esecuzione dei lavori sullo svincolo saranno disposti doppi turni di lavoro al fine di ridurre al massimo i tempi di esecuzione e i disagi agli automobilisti.