Tra Noto e Lido di Noto si lavora per il ripristino della linea dismessa

Abbiamo realizzato un reportage il 15 gennaio scorso riprendendo i lavori in corso tra Noto e Lido di Noto per il ripristino della ferrovia dismessa Noto-Pachino. Il filmato che vi proponiamo ci fornisce l’aggiornamento sulla situazione che abbiamo rilevato in precedenti sopralluoghi, molto deludenti. L’ultimo il 14 ottobre 2023, di cui trattiamo in questo articolo.

Adesso i lavori sono visibili lungo la linea, ma finora si limitano allo montaggio del binario tra contrada Niura e la stazione di Noto Marina, dove è stoccato l’armamento rimosso. Più avanti, in via Istrice, i picchetti che fanno pensare all’esecuzione dei complessi lavori di scavo per riportare alla luce il sedime ferroviario. Ma non è certo l’unico problema che riguarda la linea: si pensi alle opere d’arte, prive di manutenzione da circa 40 anni, ovvero da quando la linea ferroviaria venne chiusa, nel lontano 1986.

Come si ricorderà, il 17 dicembre del 2022 la linea venne aperta, per una mattinata, per 1,5 km scarsi, tra Noto e Contrada Niura; poi, il nulla. QUI il nostro reportage. Ad oggi non è dato sapere quando termineranno i lavori che, comunque, essendo finanziati dal PNRR, dovrebbero concludersi entro il mese di giugno 2026. Nè quale sarà il programma del servizio, esclusivamente turistico, al quale la linea sarà dedicata: per il suo svolgimento occorreranno finanziamenti che, come avviene normalmente in questi casi, dovranno essere messi a disposizione dalla Regione siciliana, che già lesina i fondi per il servizio ordinario.

Continueremo a seguire questa vicenda ed a tenervi informati. Nel frattempo, vi invitiamo a visionare il nostro canale Youtube “In Progress”, dove potete trovare il filmato del reportage del 15 gennaio scorso ed altri 470 filmati ad oggi.