LA STAZIONE NOTARBARTOLO DI PALERMO CAMBIA FACCIA, NELL’ATTESA, INFINITA, DEL RADDOPPIO FERROVIARIO

A Palermo Notarbartolo si continua a lavorare per il restyling della stazione, come ci mostrano le foto scattate dal nostro amico Fabio, che ringraziamo.

Quello che potrebbe diventare il futuro hub dei trasporti pubblici palermitani, si rifà il look, con lavori di riqualificazione della passerella pedonale che collega il fabbricato viaggiatori con via Umberto Giordano. Un’opera realizzata parecchi anni dopo l’apertura della stazione (1974) e che dal punto di vista estetico non ha mai convinto del tutto. Al suo interno, nel tempo, sono stati creati spazi per uffici e negozi.

Nella banchina tra 4° e 5° binario, nel frattempo, si lavora alla realizzazione del collegamento al piano terra con una nuova scala mobile. I supporti ed il vano motore sono stati realizzati durante i lavori di riqualificazione del piazzale, necessari all’apertura del nuovo fascio dispari. In particolare, è in corso la parziale demolizione della pensilina per consentire l’inserimento della scala mobile. La predisposizione del vano motore e degli appoggi è già presente in banchina. Si nota, nelle foto, l’assenza delle mensole lato monte, che in precedenza sostenevano la copertura della pensilina.

Nella struttura sovrappasso pedonale, si intravede il vano che consentirà l’accesso alla scala mobile, proprio accanto la struttura in cemento armato dell’ascensore. Quest’ultima è stata realizzata poco prima dei mondiali del 1990, insieme alla banchina tra 4° e 5° binario che, ai tempi, presentava una larghezza inferiore a quella attuale. Ci rendiamo quindi conto come la stazione Notarbartolo è, e sarà, il risultato di una serie di interventi che si sono susseguiti nel tempo.

I due binari adiacenti la nuova banchina saranno al servizio del secondo binario del passante, che da qui a S. Lorenzo entrerà in funzione, a quanto abbiamo potuto appurare, non prima di fine giugno, o meglio dopo l’estate. Devono ancora essere definiti gli adempimenti necessari, come abbiamo spiegato in un precedente articolo. A  monte del 5° binario si intravede una strada di servizio, pavimentata di recente in conglomerato bituminoso.

Per quanto concerne i lavori nell’altra tratta ancora a binario unico, da Notarbartolo a Orleans, tutto dipende dai tempi necessari al superamento dell’inconveniente di vicolo Bernava, sempre sul binario dispari. Ne abbiamo parlato in un recente articolo.

Link:

video, gli ultimi ritocchi a Notarbartolo

notarbartolo riqualificazionenotarbartolo riqualificazionenotarbartolo riqualificazionenotarbartolo riqualificazione

piazzale notarbartolo
Schema del piazzale della stazione Palermo Notarbartolo a lavori ultimati