DISPONIBILE INTEGRALMENTE DI SEGUITO IL PARERE DEL COMITATO SCIENTIFICO DI STRETTO DI MESSINA S.P.A. SULLA RELAZIONE DEL PROGETTISTA

In Progress è in grado di mostrarvi, al link appena sopra, il Parere del comitato Scientifico della società Stretto di Messina sulla relazione di aggiornamento del Progetto Definitivo del Ponte sullo Stretto, da giorni oggetto di polemiche varie.

Alla base delle critiche di molti organi di stampa e del nopontismo militante le 68 “osservazioni” che il Comitato ha voluto mettere nero su bianco per ottimizzare la progettazione esecutiva. Il parere, a tutti gli effetti, è positivo ed è stato reso all’unanimità dei componenti del comitato, come dichiarato proprio ieri dal presidente dell’organismo, prof. Antonio Prestininzi.

LA NATURA DEL PARERE

Da una prima lettura, possiamo confermare che le osservazioni riguardano principalmente l’adeguamento del progetto definitivo, datato 2011, alle normative nel frattempo intervenute, e segnatamente alle norme NTC del 2018 che hanno aggiornato i criteri di calcolo strutturale delle opere pubbliche.

Un adeguamento che, comunque, sarebbe stato necessario a prescindere dal parere del Comitato. Va anche precisato che la struttura di attraversamento, un ponte sospeso a campata unica, è stato calcolato con criteri ben più restrittivi della normativa vigente, proprio a causa della sua peculiarità strutturale che esige metodi di calcolo specifici e particolari che non trovano applicazioni nelle strutture usualmente realizzate nel campo ingegneristico.

Ad ogni modo, la lettura del parere fa giustizia delle tante illazioni ed esagerazioni che abbiamo letto in questi giorni, oltre che della presunta “segretezza” degli atti relativi al procedimento di realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina.

QUI integralmente il Parere del Comitato.