Caro voli, Schifani a Ryanair: «Comportamento inaccettabile, certo che Roma interverrà»

 

«Da tempo avevo denunciato l’inaccettabile comportamento di Ryanair che, con i suoi prezzi assurdi, danneggia i siciliani e chi vuole raggiungere la nostra terra. Siamo certi che il governo nazionale terrà il punto, facendo lo propria parte. Anche noi faremo di tutto perché nuovi vettori possano raggiungere la Sicilia».
Lo afferma il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, replicando alle dichiarazioni dell’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’Leary che ha annunciato il taglio del 10% nei collegamenti con l’Isola. dichiarando: “Abbiamo già ridotto i voli del 10% in Sardegna – ha aggiunto – e lo faremo quest’inverno per la Sicilia”.
Ed a proposito del “Decreto prezzi” varato dal governo italiano per limitare l’incremento del costo dei biglietti aerei, ha anche affermato “È un decreto stupido e idiota, che ridurrà i voli aumentando le tariffe”.
“L’Italia con le sue Isole e le sue regioni – ha detto O’ Leary – sono state tra i maggiori beneficiari della crescita e delle tariffe basse di Ryanair e purtroppo questo decreto, avrà l’effetto opposto. Ridurrà la capacità dei voli e aumenterà le tariffe per la Sardegna e la Sicilia, fino a quando non verrà annullato dai Tribunali europei”.
Insomma, è guerra aperta tra il presidente siciliano, appoggiato dal governo Meloni, e la compagnia irlandese. Sarà un bene per i viaggiatori siciliani?