SS284 ADRANO-BRONTE, IL VARO DEL VIADOTTO SULLA CIRCUMETNEA

Nei pressi di Adrano in contrada Naviccia, si lavora al viadotto Granatello, della lunghezza di 200 m., che scavalcherà la ferrovia circumetnea e consentirà di prolungare la scorrimento veloce SS284 dal grosso centro etneo verso Bronte. Il varo del manufatto è in corso proprio in questi giorni.
L’intervento fa parte del più complesso progetto di riqualificazione della statale, che comprende un tracciato del tutto nuovo, con viadotti e gallerie artificiali, consentendo l’eliminazione di un tracciato molto tortuoso che rimarrà a servizio del territorio per i collegamenti vicinali con i poderi e le abitazioni delle campagne.
Su quest’opera abbiamo realizzato un filmato esplicativo sul nostro canale Youtube IN PROGRESS a questo link.
Altre foto sono visibili sulla pagina facebook Catania in Progress.

Qualche dato sull’opera

Il viadotto Granatello è posizionato tra le progressive Pk 3+212.55 e Pk 3+412.55 del tratto in progetto. L’opera è costituita da un impalcato continuo su 4 campate di luci pari a 40 m., quelle esterne, e 60 m, quelle interne (interasse appoggi). L’impalcato accoglie una piattaforma stradale di larghezza costante pari a 10.5 m più due cordoli laterali, uno, sul lato sx, portante una barriera di sicurezza con rete di protezione integrata avente larghezza pari a 0.75 m, e l’altro, a dx, predisposto per un marciapiede, portante internamente una barriera di sicurezza ed esternamente, o una rete di protezione o una barriera acustica, di larghezza complessiva pari a 2 m.