LA NOSTRA PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO DELLA FONDAZIONE POZZO A RANDAZZO SU TERRITORIO E MOBILITA’ SOSTENIBILE

Un bel momento di confronto e condivisione tra Associazioni e altri attori che a vario titolo si occupano di mobilità: si può riassumere in questo modo il convegno tenutosi sabato 9 dicembre 2022 presso l’Hotel Scrivano a Randazzo dal suggestivo titolo “La mutualità tra sciare e vigneti, lungo le antiche rotaie etnee”. L’incontro, organizzato dalla Fondazione Cesare Pozzo, ha permesso di far dialogare il territorio con quanti a vario titolo sono protagonisti nel settore della mobilità. Abbiamo avuto il piacere di contribuire al dibattito, anche in qualità di fondatori del Comitato pro ferrovia Valle Alcantara.

Il convegno, brillantemente moderato da Salvo Bordonaro, ha visto la partecipazione di Andrea Giuseppe Tiberti (presidente Mutua Cesare Pozzo), Salvatore Fiore (direttore generale Ferrovia Circumetnea), Stefano Maggi (presidente Fondazione Cesare Pozzo), Palmiro Mannino (geologo), Massimo Inzerilli (architetto), Eleonora Belloni (docente Università di Siena e vice presidente Fondazione Cesare Pozzo), Giovanni Russo (presidente Associazione Ferrovie Siciliane e Comitato pro ferrovia Valle Alcantara), Roberto Di Maria (Sicilia in Progress e Comitato pro ferrovia Valle Alcantara), Pietro Marra (storico delle ferrovie), Fedele Siriani (presidente Associazione Studi Storici SISFM FCL), Vito Pascale (dirigente Ferrovie del Gargano).

Il nostro video documenta la pregevolezza delle relazioni, incentrate sullo sviluppo del territorio in sinergia con le  infrastrutture sostenibili.

Presenti un nutrito gruppo di rappresentanti di altri gruppi territoriali, con particolare riferimento alla provincia di Catania, tra questi Attilio Pavone e Giorgio Gullotta, che durante il dibattito hanno rappresentato interessanti osservazioni. Assenti anche in questa occasione altri gruppi siciliani direttamente interessati all’argomento, di cui avremmo gradito la presenza, ma che continuano ad evitare il confronto pubblico.

Per quanto ci riguarda, Giovanni Russo (QUI l’intervento in video) e Roberto Di Maria (QUI l’intervento in video) hanno rappresentato l’attività fin qui svolta sia dalla nostra Associazione che dal Comitato pro ferrovia Valle Alcantara esponendo. Al centro dei nostri interventi, il progetto di ripristino alla mobilità sostenibile della ferrovia Alcantara-Randazzo, ma anche dati e fatti che riguardano le cosiddette “ferrovie turistiche” ed i finanziamenti dei treni storici in Sicilia. Parecchi i punti di domanda a cui ci piacerebbe avere risposte.

Nel ringraziare la Fondazione Cesare Pozzo per aver scelto la Sicilia per questo momento di confronto, desideriamo scusarci con i signori Fedele Siriani e Vito Pascale, per l’assenza del loro intervento nel nostro video che, per motivi tecnici, non include gli ultimi minuti del convegno.